Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

Non sei registrato? REGISTRATI!

 Tutti i Forum
 AREA STORICA
 Presente e futuro dell'Alfa
 e non piangete proppo
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 2

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 09:18:36  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=vVdGcELafYc




Immagine:

36,55 KB

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!

Modificato da - Frank in Data 14/12/2011 10:29:21

fedealfa
Utente Master



Sicilia

2973 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 11:12:05  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di fedealfa Invia a fedealfa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Federico Sinopoli socio DCI n°855
Alfa Romeo Owners Club Uk member n° 26264



"Ce so' tre categorie de' romani:
i romani de Roma da sette generazzioni,
quelli che so' venuti a Roma co' la coriera
e quelli che so' venuti a Roma co' l'Arfa Romeo!"
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 11:13:52  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si, li c'è un inestimabile tesoro e quel pagliaccio vorrebbe buttarlo via.

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

fedealfa
Utente Master



Sicilia

2973 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 11:34:35  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di fedealfa Invia a fedealfa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Qui dovremmo inventarci noi - e il CARD e gli altri club di modello e di marca - un'iniziativa "consortile" in cui tutti assieme chiediamo al Signore di affidarci i mezzi, li mettiamo a spese di tutti i soci (in quota annua) in un grande spazio esposizitivo, facciamo pagare i biglietti per rientrare di parte delle spese e magari, costituendoci come onlus culturale per la salvaguardia del patrimonio tecnologico del Paese, ci prendiamo pure qualche intervento statale (meglio se sottraendolo alle vuote iniziative del sottobosco politico che, usualmente, se li "magnano").
E' vero che l'Innominato agisce con brutalità, ma dall'altra parte non riusciamo ad opporci - se non a livello di singoli - con la dovuta speculare forza bruta.

Federico Sinopoli socio DCI n°855
Alfa Romeo Owners Club Uk member n° 26264



"Ce so' tre categorie de' romani:
i romani de Roma da sette generazzioni,
quelli che so' venuti a Roma co' la coriera
e quelli che so' venuti a Roma co' l'Arfa Romeo!"
Torna all'inizio della Pagina

Bracco
Utente Master


Marche

2089 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 12:32:28  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bracco Invia a Bracco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il problema è che non abbiamo nessun appassionato nelle stanze dei bottoni che contano


Bracco - SOCIO D.C.I. nr° 824
--------------------------
GT 1300 Junior Blu Olandese 1974
Alfetta 2.0L Grigio chiaro metallizato 1980
Spider 1.6 Nero Base 817 1991
156 2.0 JTS Nero Fuoco 2003
147 1.9 JTD Grigio 2004

Torna all'inizio della Pagina

fedealfa
Utente Master



Sicilia

2973 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 13:50:56  Mostra Profilo  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di fedealfa Invia a fedealfa un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non sono d'accordo, permettimi: in Italia il problema è ben descritto proprio nell'inno di Mameli: perchè non siam popolo, perché siam divisi.
Qui da noi, dal condominio, alle eredità familiari, per arrivare alle grandi opere pubbliche delle olimpiadi et similia, ci scanniamo sui distinguo e restiamo inesorabilmente fermi, fermi, fermi.
Immagina una situazione come quella che proponevo: da drizzare i capelli!! Chi la vorrà cotta, chi la vorrà cruda, chi la vuole a Milano, chi a Roma, chi a Torino, chi fissa, chi itenerante, chi le pareti rosse, chi bianche..... tutti arroccati sulla propria posizione (dum Roma consolitur...) col risultato che questo - come tanti altri patrimoni, sia storico/artistici sia tecnici, sia in termini di sole opportunità di miglioramento - si perdono inesorabilmente.
Nei paesi dove la "cosa pubblica" è intesa come di ciascuno e non "di nessuno" (italica versione), iniziative del genere, promosse dall'associazionismo dei cittadini, sono frequenti.
L'appassionato nelle stanze dei bottoni non c'è e non ci deve dare l'aiutino: chi è nella stanza dei bottoni deve avere una proposta che non può rifiutare.

Federico Sinopoli socio DCI n°855
Alfa Romeo Owners Club Uk member n° 26264



"Ce so' tre categorie de' romani:
i romani de Roma da sette generazzioni,
quelli che so' venuti a Roma co' la coriera
e quelli che so' venuti a Roma co' l'Arfa Romeo!"

Modificato da - fedealfa in data 14/12/2011 13:52:01
Torna all'inizio della Pagina

fcamelot
Utente Senior



Lazio

1095 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 16:28:19  Mostra Profilo Invia a fcamelot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Frank

Si, li c'è un inestimabile tesoro e quel pagliaccio vorrebbe buttarlo via.


Beee buttarlo via non credo franco!!

fabio
--------
Correremo fin che avremo benzina. Correremo fin che avremo le idee, il coraggio, i soldi, le mani, le braccia, l'aria da respirare, il sangue nelle vene.
(E. Ferrari)
Torna all'inizio della Pagina

inqui
Utente Master



Veneto

8074 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 17:16:07  Mostra Profilo  Invia a inqui un messaggio ICQ  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di inqui  Invia a inqui un messaggio Yahoo! Invia a inqui un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Bè.... almeno hanno i teli....




"Vedi come se tu dovessi morire subito... Pensa come se tu non dovessi morire mai..." Giorgio A.

"Fammi un piacere: non parliamo di automobili".
"E di che cosa dobbiamo parlare,allora?". Eric Maria Remarque

Inqui Socio DCI n. 779 .......
Duettista dell'anno 2009!
Socio fondatore regolaristi.it



Torna all'inizio della Pagina

skipper
Utente Master


Sicilia

3850 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 17:20:02  Mostra Profilo Invia a skipper un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mi proporrei come custode vita natural durante!!!!

roberto socio DCI 776

Duettista dell'anno 2016
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 18:00:13  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
eh seeeeeeeeeeeeee... devi metterti in coda.....

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

alessio gibellini
Utente Medio


Lombardia

160 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 18:37:11  Mostra Profilo Invia a alessio gibellini un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In un posto del genere lavorerei gratis.
Torna all'inizio della Pagina

santana
Utente Master



Lazio

5889 Messaggi

Inserito il - 14/12/2011 : 22:06:22  Mostra Profilo Invia a santana un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da fedealfa

Qui dovremmo inventarci noi - e il CARD e gli altri club di modello e di marca - un'iniziativa "consortile" in cui tutti assieme chiediamo al Signore di affidarci i mezzi, li mettiamo a spese di tutti i soci (in quota annua) in un grande spazio esposizitivo, facciamo pagare i biglietti per rientrare di parte delle spese e magari, costituendoci come onlus culturale per la salvaguardia del patrimonio tecnologico del Paese, ci prendiamo pure qualche intervento statale (meglio se sottraendolo alle vuote iniziative del sottobosco politico che, usualmente, se li "magnano").
E' vero che l'Innominato agisce con brutalità, ma dall'altra parte non riusciamo ad opporci - se non a livello di singoli - con la dovuta speculare forza bruta.



La collezione Bertone è patrimonio Nazionale dopo che alcuni pezzi sono stati venduti all'asta....
ora - con tutto il rispetto- se la Bertone è di interesse Nazionale immagino l'Alfa non possa essere da meno ... il Bruto dovrebbe vendere ai Crucchi che sanno apprezzare cosa hanno tra le mani e tirano fuori soldi anche dai sassi ...



Torna all'inizio della Pagina

inqui
Utente Master



Veneto

8074 Messaggi

Inserito il - 15/12/2011 : 09:28:00  Mostra Profilo  Invia a inqui un messaggio ICQ  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di inqui  Invia a inqui un messaggio Yahoo! Invia a inqui un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Comunque ora è tutto bloccato e non si può toccare nulla.....




"Vedi come se tu dovessi morire subito... Pensa come se tu non dovessi morire mai..." Giorgio A.

"Fammi un piacere: non parliamo di automobili".
"E di che cosa dobbiamo parlare,allora?". Eric Maria Remarque

Inqui Socio DCI n. 779 .......
Duettista dell'anno 2009!
Socio fondatore regolaristi.it



Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 15/12/2011 : 10:02:20  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E nel frattempo lì va tutto alle signorine allegre...

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

Aldo
Utente Attivo


Lombardia

615 Messaggi

Inserito il - 15/12/2011 : 13:14:49  Mostra Profilo Invia a Aldo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao,
guardando il video si resta senza parole.
Purtroppo il nostro Paese negli ultimi 15 anni, per la globalizzazione di cui tutti sono esperti, è riuscito a disperdere Know how ed eccellenze che tutti ci invidiavano.
L'Alfa Romeo è purtroppo solo uno dei casi più eclatanti.
Perchè non organizzare una manifestazione davanti all'Alfa di Arese per sensibilizzare il problema.
Per noi che abitiamo in Lombardia, con il passaparola in rete, può essere fattibile.
Ciao
Aldo

Modificato da - Aldo in data 15/12/2011 21:43:14
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 15/12/2011 : 15:51:50  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ottima iniziativa, io mi farei anche incatenare ai cancelli, ma credo che purtroppo sia tutto inutile, il dio danaro comanda e noi siamo solo dei romantici...

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Duetto Club Italia - Il forum © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 0,16 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000