Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

Non sei registrato? REGISTRATI!

 Tutti i Forum
 AREA STORICA
 Presente e futuro dell'Alfa
 e non piangete proppo
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Pagina Precedente
Autore Discussione
Pagina: di 2

Bracco
Utente Master


Marche

2089 Messaggi

Inserito il - 15/12/2011 : 22:47:23  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Bracco Invia a Bracco un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Possibile che non frega niente a nessuno oltre a noi?


Bracco - SOCIO D.C.I. nr° 824
--------------------------
GT 1300 Junior Blu Olandese 1974
Alfetta 2.0L Grigio chiaro metallizato 1980
Spider 1.6 Nero Base 817 1991
156 2.0 JTS Nero Fuoco 2003
147 1.9 JTD Grigio 2004

Torna all'inizio della Pagina

WhiteSpider
Utente Medio


Puglia

214 Messaggi

Inserito il - 15/12/2011 : 22:59:41  Mostra Profilo Invia a WhiteSpider un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mi angoscia questo video!quasi mi viene da piangere,non sto scherzando.percepisco in quelle immagini un senso di abbandono che m porta dolore al cuore.lì dentro c è quasi tutto quello che appartiene all alfa romeo,e m commuovo a vederle lì abbandonate sapendo che quelle meravigliose auto non hanno un futuro certo

"Non puoi essere un vero patito delle automobili fino a che non hai avuto un' Alfa Romeo"

Alfa Romeo Spider 1.6 1990

Alfa Romeo 159 1.9 jtdm exclusive 2006
Torna all'inizio della Pagina

piripicchio
Duettista junior



Lombardia

12151 Messaggi

Inserito il - 16/12/2011 : 08:55:52  Mostra Profilo Invia a piripicchio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Aldo

Ciao,
guardando il video si resta senza parole.
Purtroppo il nostro Paese negli ultimi 15 anni, per la globalizzazione di cui tutti sono esperti, è riuscito a disperdere Know how ed eccellenze che tutti ci invidiavano.
L'Alfa Romeo è purtroppo solo uno dei casi più eclatanti.
Perchè non organizzare una manifestazione davanti all'Alfa di Arese per sensibilizzare il problema.
Per noi che abitiamo in Lombardia, con il passaparola in rete, può essere fattibile.
Ciao
Aldo



Quale ALFA di Arese? ormai non c'è più niente
Torna all'inizio della Pagina

2tto66
Utente Master



Lazio

6839 Messaggi

Inserito il - 16/12/2011 : 18:52:35  Mostra Profilo Invia a 2tto66 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
mentre i crucchi rifanno il maggiolino, maglionne riporta la panda in Italia, ha investito meno di un miliardo dei 20 promessi e ha riassunto circa 600 dei 4500 lavoratori di Pomigliano in cassa integrazione, con un "bel contrattino" nuovo e moderno, fidatevi che la nostra Alfa la sistema per bene

Duetto I serie del '66
Giulia sprint gt veloce del '67
147 del 2010
socio n.870
Torna all'inizio della Pagina

cfransv
Utente Master


Lazio

4697 Messaggi

Inserito il - 16/12/2011 : 19:13:08  Mostra Profilo Invia a cfransv un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
..e spriamo che si decida a cedere il marchio al più presto...

SOCIO N. 800
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 16/12/2011 : 19:31:34  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
e magari prima di fare la grossa porcata della Giulia su base Dodge.....

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 16/12/2011 : 19:33:01  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da piripicchio

Citazione:
Messaggio inserito da Aldo

Ciao,
guardando il video si resta senza parole.
Purtroppo il nostro Paese negli ultimi 15 anni, per la globalizzazione di cui tutti sono esperti, è riuscito a disperdere Know how ed eccellenze che tutti ci invidiavano.
L'Alfa Romeo è purtroppo solo uno dei casi più eclatanti.
Perchè non organizzare una manifestazione davanti all'Alfa di Arese per sensibilizzare il problema.
Per noi che abitiamo in Lombardia, con il passaparola in rete, può essere fattibile.
Ciao
Aldo



Quale ALFA di Arese? ormai non c'è più niente



Eh no! Ad Arese c'è ancora il meglio: museo, centro documentazione storica e scantinati segreti!

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

piripicchio
Duettista junior



Lombardia

12151 Messaggi

Inserito il - 16/12/2011 : 21:36:00  Mostra Profilo Invia a piripicchio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Frank

Citazione:
Messaggio inserito da piripicchio

Citazione:
Messaggio inserito da Aldo

Ciao,
guardando il video si resta senza parole.
Purtroppo il nostro Paese negli ultimi 15 anni, per la globalizzazione di cui tutti sono esperti, è riuscito a disperdere Know how ed eccellenze che tutti ci invidiavano.
L'Alfa Romeo è purtroppo solo uno dei casi più eclatanti.
Perchè non organizzare una manifestazione davanti all'Alfa di Arese per sensibilizzare il problema.
Per noi che abitiamo in Lombardia, con il passaparola in rete, può essere fattibile.
Ciao
Aldo



Quale ALFA di Arese? ormai non c'è più niente



Eh no! Ad Arese c'è ancora il meglio: museo, centro documentazione storica e scantinati segreti!



Doc, su questo hai perfettamentr ragione!!!
Ma per quanto riguarda l'area dell', ormai ex, stabilimenti l'idea è quella di trovare un pollo che bonifichi la zona e ci costruisca sopra appartamenti....
Lascio alla tua intelligenza capire quante schifezze ci possano essere li sotto e quanto costerebbe la bonifica e di conseguenza il prezzo delle case...
Torna all'inizio della Pagina

Duett
Presidente DCI



Lazio

4727 Messaggi

Inserito il - 06/12/2018 : 16:18:15  Mostra Profilo Invia a Duett un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Leggevo questa discussione.....

Massimiliano Ferri
Presidente DCI
Per informzioni su iscrizione, rinnovi e raduni
presidente@duettoclub.it
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 2 Discussione  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Duetto Club Italia - Il forum © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 0,12 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000