Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

Non sei registrato? REGISTRATI!

 Tutti i Forum
 AREA STORICA
 Presente e futuro dell'Alfa
 Gruppo Fiat e marchio Alfa Romeo - il futuro.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 116

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10827 Messaggi

Inserito il - 02/03/2022 : 10:33:07  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Solo per completezza (ci servirà anche in futuro), riporto qui le piattaforme costruttive di tutti i prossimi veicoli Stellantis:

Stellantis (STLA) Small: per i segmenti A-B con autonomia fino a oltre 500 km;
Stellantis (STLA) Medium: per i segmenti C-D con autonomia oltre 600 km;
Stellantis (STLA) Large: per i segmenti D-E con autonomia fino a oltre 800 km. (realizzata partendo da "Giorgio");
Stellantis (STLA) Frame: per i SUV di grandi dimensioni, pick-up e veicoli commerciali.

Secondo un prospetto condiviso da Tavares, STLA Medium e Large partiranno dal 2023, mentre STLA Small sostituirà dal 2026 l'attuale eCMP.
STLA Frame sarà operativa dal 2024.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10827 Messaggi

Inserito il - 02/03/2022 : 10:48:31  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da nigel68

100% BEV nel 2030 vuol dire che Tavares ha purtroppo una malattia grave al cervello, mi spiace per lui. Nessuno avrà gamme 100% elettriche pena l'uscita dal mercato, vedi Smart.

Questo dipende dalle normative: lo stop alla vendita delle auto benzina, diesel, gpl, etc. è stata indicata ufficialmente dalla Commissione europea al 2035.
E non solo: entro quel termine dovranno uscire dal mercato tutte le auto con emissioni di CO2 allo scarico, incluse pertanto anche le ibride e le ibride plug-in e tale misura riguarderà pure sui veicoli commerciali leggeri.
In pratica, fra 14 anni, nei concessionari si potranno trovare solo auto elettriche e a idrogeno.

Queste sono le date fissate ad oggi; se poi ci saranno dei ripensamenti, lo vedremo.
Non faccio alcun commento su questo punto, Greta mi odierebbe …!

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

Spiderman
Duettista Medio



Estero

23593 Messaggi

Inserito il - 02/03/2022 : 12:05:38  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Spiderman Invia a Spiderman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da stefanosir

Non faccio alcun commento su questo punto, Greta mi odierebbe …!



Vuoi che rimetto la foto del pick-up Chevrolet della pagina 103?

Dai, basta chiedere ...


Socio Registre Suisse Alfa Romeo (RSAR)
Loud pipes save lifes (OO=v=OO)
I have a drink (Martin Luther King)
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1138 Messaggi

Inserito il - 02/03/2022 : 12:44:49  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da stefanosir
[...Questo dipende dalle normative: lo stop alla vendita delle auto benzina, diesel, gpl, etc. è stata indicata ufficialmente dalla Commissione europea al 2035.
E non solo: entro quel termine dovranno uscire dal mercato tutte le auto con emissioni di CO2 allo scarico, incluse pertanto anche le ibride e le ibride plug-in e tale misura riguarderà pure sui veicoli commerciali leggeri.
In pratica, fra 14 anni, nei concessionari si potranno trovare solo auto elettriche e a idrogeno.

Queste sono le date fissate ad oggi; se poi ci saranno dei ripensamenti, lo vedremo.
Non faccio alcun commento su questo punto, Greta mi odierebbe …!



La Commissione ha solo "indicato"; ci sono Paesi come appunto la Germania che ha già dichiarato ufficialmente che tale data non verrà rispettata, stante le evidenti difficoltà tecniche. Idem l'Italia che dopo una serie di giravolte sta pian piano arrivando alla smentita totale sulla data ultima.

Che tra 14 anni (che è sostanzialmente "domani") NON si potrà delineare tale scenario, è ormai evidente a tutti...

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)
Torna all'inizio della Pagina

giando01
Utente Master



Lombardia

5244 Messaggi

Inserito il - 02/03/2022 : 12:58:09  Mostra Profilo Invia a giando01 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Credo sia tutto un di bla bla bla commerciale ed estremamente "ottimistico", (uso un eufemismo, per non dire fette di salame sugli occhi) che non fa i conti con tutto ciò che sta accadendo e di un futuro molto incerto.

Socio D.C.I. 958
Spider 1,6 IV serie 1992
Giulietta 1,3 116.44 1979
Spider 916 2,0 T.S. 1996
Giulietta 1,8 TBI QV 2014
Honda CX500 1978
Honda CB350F 1974
Honda VFR750F 1988
BMW motorrad R1150R 2003
BMW motorrad R80GS 1990
Torna all'inizio della Pagina

2tto66
Utente Master



Lazio

6714 Messaggi

Inserito il - 02/03/2022 : 20:39:46  Mostra Profilo Invia a 2tto66 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Stefano in pratica mi dai ragione, in Italia c'e' solo la Tipo, le straniere se le conti non sono poi tante, di suv invece quanti ne vuoi, la Tonale, secondo quello che ho letto su Al volante, entra in competizione con 26 o 28 auto con caratteristiche piu' o meno simili, forse non sono veramente cosi' tante, ma c'era bisogno di un'altra macchina cosi'?
Alternative alla mia vedo solo la Golf, che non mi piace, le altre vetture o sono piu' piccole o piu' grandi e comunque non mi soddisfano.

Enrico, prima avevo un Xsara SW, poi sostituita con una C3, passata a mio figlio, onestamente devo dire che mi hanno dato meno noie della 147.

Duetto I serie del '66
Giulia sprint gt veloce del '67
147 del 2010
socio n.870
Torna all'inizio della Pagina

Spiderman
Duettista Medio



Estero

23593 Messaggi

Inserito il - 03/03/2022 : 07:09:22  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Spiderman Invia a Spiderman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da 2tto66


Enrico, prima avevo un Xsara SW, poi sostituita con una C3, passata a mio figlio, onestamente devo dire che mi hanno dato meno noie della 147.



Va bene, non faccio di ogni erba un fascio. Converrai tuttavia con me che c'è Citroën e Citroën. Quelle vere, come la Traction, la 2 CV, la DS, la Mehari, la SM, la GS e la CX, anche con i loro noti problemi, non hanno comunque niente da spartire con le Citroën moderne clonate dal gruppo PSA. E poi i preconcetti sono duri a morire. In Svizzera e in Germani si diceva che le Alfa Romeo arrugginissero già sul prospetto che ricevevi in concessionaria. Cosa che per l'Alfasud della prima generazione corrispondeva quasi al vero ...
Tuttavia, malgrado la "pizzicatina" sulle Citroën, concordo con te sull'appiattimento generale dell'offerta del mercato.
Solo per farti un esempio, per trovare un volume di carico come quello della mia Volvo V90 (1997 ... ben 2'120 dm3 o, se preferisci, 2125 l), oggi come oggi mi devo rivolgere verso il mercato dei pick-up. E siccome non voglio assolutamente un motore Diesel, sono obbligato a guardare solo verso il mercato Nordamericano


Socio Registre Suisse Alfa Romeo (RSAR)
Loud pipes save lifes (OO=v=OO)
I have a drink (Martin Luther King)

Modificato da - Spiderman in data 03/03/2022 07:09:53
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10827 Messaggi

Inserito il - 03/03/2022 : 08:44:07  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da 2tto66

Stefano in pratica mi dai ragione, in Italia c'e' solo la Tipo, le straniere se le conti non sono poi tante, di suv invece quanti ne vuoi, la Tonale, secondo quello che ho letto su Al volante, entra in competizione con 26 o 28 auto con caratteristiche piu' o meno simili, forse non sono veramente cosi' tante, ma c'era bisogno di un'altra macchina cosi'?
Alternative alla mia vedo solo la Golf, che non mi piace, le altre vetture o sono piu' piccole o piu' grandi e comunque non mi soddisfano.

Enrico, prima avevo un Xsara SW, poi sostituita con una C3, passata a mio figlio, onestamente devo dire che mi hanno dato meno noie della 147.

Hai ragione: in Italia, abbiamo solo la Fiat Tipo, declinata in varie tipologie di carrozzeria (hatchback, berlina, sw e cross). In effetti, a confronto con una volta, la scelta si è molto ristretta, perché c'era l'Alfa 147, la Lancia Delta, la Fiat Tipo (e poi Bravo/a) ...
Il vero problema è il fermo produzione dell'Alfa Romeo Giulietta che, come detto più volte, avrei cercato di mantenere in essere (seppur destinata a numeri sempre più bassi) pur di non perdere quella fetta di clientela che già l'avevano scelta e quelli per i quali la Fiat Tipo non rientra fra le scelte più vicine ai propri gusti.

Comunque oggi ce ne sono varie di hatchback in produzione con le dimensioni della Giulietta, eccole:


Immagine:




Queste invece sono le principali vvetture che hanno caratteristiche dimensionali simili a quelle dell'Alfa Romeo Tonale, che sta per arrivare nelle concessionarie:


Immagine:



Come si vede, in realtà le alternative ci sono e non sono pochissime le vetture del Segmento C che in un certo senso si avvicinano all'Alfa Romeo 147/Giulietta.

Il problema è che ce ne sono "poche" (nessuna!) con le caratteristiche che sono quelle tipiche delle vetture del Biscione.

In ogni caso, comunque, se l'Alfa Romeo avesse lanciato una "nuova" Giulietta, questa sarebbe stata molto differente da quella attuale nel senso che sarebbe stata al vertice della sua categoria anche per livello qualitativo e - di conseguenza - di prezzo; cioè, mentre la "vecchia" Giulietta si poneva in una fascia di prezzo intermedia rispetto alla concorrenza, i nuovi modelli Alfa Romeo saranno molto vicini ai livelli di prezzo dei corrispondenti modelli dei marchi top (BMW, Mercedes, Audi …), ergo anche la clientela cui si sarebbe rivolta la "nuova" Giulietta sarebbe stata in parte differente.

Io, Ilio, forse cercherei una Giulietta fine serie: macchina più che onesta, collaudatissima, senza gravi problemi, piacevole da guidare, la troverai anche accessoriata e con l'ultimo restyling anche decisamente più gradevole.
Per quanto riguarda le modalità di acquisto, le scenette della scontistica collegata al finanziamento è quasi sempre uno specchietto per le allodole: potendo, o uno trova una promozione a tasso zero oppure pagamento in contanti con forte sconto ...

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 03/03/2022 08:55:59
Torna all'inizio della Pagina

Spiderman
Duettista Medio



Estero

23593 Messaggi

Inserito il - 03/03/2022 : 10:02:15  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Spiderman Invia a Spiderman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da stefanosir


Queste invece sono le principali vvetture che hanno caratteristiche dimensionali simili a quelle dell'Alfa Romeo Tonale




Mi stupisce nella tabella che hai proposto l'assenza della Volvo XC 40. Non che mi piaccia. L'ho anche guidata ed ha un baule ridicolo. Si inserisce però perfettamente nella fascia di mercato in cui va a finire l'Alfa Romeo Tonale ...


Socio Registre Suisse Alfa Romeo (RSAR)
Loud pipes save lifes (OO=v=OO)
I have a drink (Martin Luther King)
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10827 Messaggi

Inserito il - 03/03/2022 : 10:21:32  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La Volvo XC 40 non c'era perché ha dimensioni tali che risulta esterno rispetto all'intervallo preso in considerazione.
Scegliendo anziché le vetture con "dimensioni simili" quelle con "dimensioni analoghe", la scheda lo proporrebbe insieme ad altre ulteriori vetture.


Immagine:

71,51 KB

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

Spiderman
Duettista Medio



Estero

23593 Messaggi

Inserito il - 03/03/2022 : 12:40:44  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Spiderman Invia a Spiderman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Svelato l'arcano


Socio Registre Suisse Alfa Romeo (RSAR)
Loud pipes save lifes (OO=v=OO)
I have a drink (Martin Luther King)
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10827 Messaggi

Inserito il - 03/03/2022 : 14:27:26  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Spiderman

Svelato l'arcano

La Volvo V90 comunque, sta sempre a listino ed è l'ammiraglia del marchio: ergo, se la prendi, lo spazio interno di carico per il Duetto e la possibilità di portare la barca sul tetto ce l'avresti lo stesso!
E questa avrebbe anche …. le pile!

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 03/03/2022 14:28:05
Torna all'inizio della Pagina

Spiderman
Duettista Medio



Estero

23593 Messaggi

Inserito il - 03/03/2022 : 15:11:32  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Spiderman Invia a Spiderman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La nuova Volvo V90 ha un baule che è almeno di 1/3 inferiore alla V90 originale che ho io ... e chi ha famiglia e cane mi capirà senz'altro. Senza contare poi che dopo appena due minuti alla guida mi sono già scazzato, tanto ci sono bib dietro, bip davanti, bip laterali, il volante che vibra se oltrepassi la riga bianca, il distanziatore automatico che ti frena quando stai avvicinandoti all'auto davanti per superarla, l'auto che frena in autostrada sulla corsia di sorpasso perchè qualche sensore di merda sul lato destro ha detettato un grosso camion, un'altro bib del cifolo quando un veicolo entra nell'angolo morto dello specchietto, il limite di velocità che comincia a lampeggiare sul cruscotto ogni qual volta superi il limite di velocità (che per me è praticamente sempre!), i fendinebbia direzionali che si accendono anche quando sterzi le ruote per posteggiare, la retromarcia che impedisce di indietreggiare se ti stacchi la cintura di sicurezza per posteggiare, ... e sicuramente dimentico ancora qualche diavoleria moderna. Tutte stronzate che puoi disattivare, peccato che ogni volta che spegni il motore e poi lo riaccendi si rimettono tutte come prima, e siccome la nuova V90 prevede lo spegnimento automatico del motore all'arresto, puoi capire perchè sono
Se poi ci aggiungi anche che va a pile ... la mia risposta è


Socio Registre Suisse Alfa Romeo (RSAR)
Loud pipes save lifes (OO=v=OO)
I have a drink (Martin Luther King)
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10827 Messaggi

Inserito il - 03/03/2022 : 16:55:41  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Spiderman

La nuova Volvo V90 ha un baule che è almeno di 1/3 inferiore alla V90 originale che ho io ... e chi ha famiglia e cane mi capirà senz'altro. Senza contare poi che dopo appena due minuti alla guida mi sono già scazzato, tanto ci sono bib dietro, bip davanti, bip laterali, il volante che vibra se oltrepassi la riga bianca, il distanziatore automatico che ti frena quando stai avvicinandoti all'auto davanti per superarla, l'auto che frena in autostrada sulla corsia di sorpasso perchè qualche sensore di merda sul lato destro ha detettato un grosso camion, un'altro bib del cifolo quando un veicolo entra nell'angolo morto dello specchietto, il limite di velocità che comincia a lampeggiare sul cruscotto ogni qual volta superi il limite di velocità (che per me è praticamente sempre!), i fendinebbia direzionali che si accendono anche quando sterzi le ruote per posteggiare, la retromarcia che impedisce di indietreggiare se ti stacchi la cintura di sicurezza per posteggiare, ... e sicuramente dimentico ancora qualche diavoleria moderna. Tutte stronzate che puoi disattivare, peccato che ogni volta che spegni il motore e poi lo riaccendi si rimettono tutte come prima, e siccome la nuova V90 prevede lo spegnimento automatico del motore all'arresto, puoi capire perchè sono
Se poi ci aggiungi anche che va a pile ... la mia risposta è

Mi fai morire!!!!!
Però è proprio vero che è così!!!!

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10827 Messaggi

Inserito il - 09/03/2022 : 11:15:16  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
PIATTAFORME

Scrivo questo post per ricordare le "basi" a disposizione dei marchi Stellantis per poter realizzare i loro futuri modelli.

Stellantis ha presentato da tempo quelle che saranno le piattaforme (i telai) su cui verranno realizzati tutti i suoi futuri modelli. L'investimento che Stellantis ha stanziato (ed in parte già sostenuto) a questo scopo di 30 miliardi di euro e questo le consentirà di elettrificare la sua linea di veicoli entro il 2025.
Come ha spiegato il Direttore Tecnico di Stellantis Herald Wester, l'autonomia ottenibile con le auto elettriche supportate da queste quattro piattaforme andr¨¤ dai 500 agli 800 chilometri e disporranno di un sistema di ricarica rapida che consentir¨¤ loro di recuperare 32 chilometri per ogni minuto che rimarranno collegati a un punto di ricarica attuale.

- STLA Small, con una autonomia fino a 500 km - batteria tra 37 e 82 kWh
- STLA Medium, con una autonomia fino a 700 km - batteria tra 87 e 104 kWh
- STLA Large, con un autonomia fino a 800 km - batteria tra 101 e 118 kWh
- STLA Frame, con una autonomia fino a 800 km - batteria tra 159 e +200 kWh

STLA SMALL
Per i modelli più piccoli, Stellantis utilizzerà la seconda generazione della attuale piattaforma eCMP (quella su cui vengono oggi costruite le Peugeot e-208 ed e-2008 e le Opel Corsa-e Mokka-e) la quale consente l'adozione di un propulsore completamente elettrico; tale piattaforma, infatti, nel 2026 sar¨¤ sostituita dalla STLA SMALL, su cui saranno realizzate i modelli di Segmento A e B.

STLA MEDIUM
I modelli compatti (Segmento C e D), che attualmente utilizzano la piattaforma EMP2 (la quale consente la tecnologia ibrida plug-in ma non quella completamente elettrica) avranno una nuova architettura disponibile dal 2023, la piattaforma STLA MADIUM, che sarà in grado di offrire autonomie che potranno raggiungere più di 700 chilometri. La prossima generazione della Peugeot 3008, che avrà una variante totalmente elettrica, sarà quella che farà debuttare questa architettura. Si tratterà di un SUV elettrico compatto, chiamato a competere in un segmento che sarà molto importante nel conto economico dei costruttori.

STLA LARGE
A metà del 2023 arriverà la piattaforma STLA LARGE, che sarà utilizzata per vetture con lunghezze comprese tra 4.700 e 5.400 millimetri, e larghezze comprese tra 1.900 e 2.300 millimetri (auto di Segmento D ed E). Durante la presentazione, il Design Director di Stellantis Ralph Gilles ha voluto evidenziare la flessibilità di questa piattaforma, con le batterie montate nella parte inferiore dell'abitacolo tra entrambi gli assali con i moduli di azionamento elettrico (gli EDM che uniranno motore, cambio e inverter) alle estremità, cosa che consente una grande libertà per creare progetti molto diversi fra loro. Le autonomie che si potranno raggiungere potranno arrivare fino a 800 chilometri.

STLA FRAME
Questa piattaforma è stata ideata per realizzare i SUV di grandi dimensioni ed i grandi pick-up, tipologie di vetture in cui diversi marchi Stellantis sono specializzati.

Ciascuna delle piattaforme genererà circa due milioni di vetture ogni anno. A fronte di un volume così elevato di veicoli, la redditività dipenderà dalla capacità delle piattaforme di condividere i propri componenti. I veicoli condivideranno tre diversi moduli di azionamento (EDM) la cui potenza varierà tra 70 e 330 kW (94 CV-442 CV). Questi EDM, compatti e flessibili, sono facilmente scalabili e possono essere configurati per la trazione anteriore, posteriore, integrale e 4xe; saranno costruiti in architetture trasversali e longitudinali in modo che possano essere confezionati con qualsiasi tipo di piattaforma.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 09/03/2022 11:23:29
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 116 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Duetto Club Italia - Il forum © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 0,36 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000