Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

Non sei registrato? REGISTRATI!

 Tutti i Forum
 AREA STORICA
 Presente e futuro dell'Alfa
 Gruppo Fiat e marchio Alfa Romeo - il futuro.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 107

Spiderman
Duettista Medio



Estero

22615 Messaggi

Inserito il - 31/10/2021 : 16:10:29  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di Spiderman Invia a Spiderman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da nigel68

Citazione:
...
Vedremo dei bei cambiamenti, non c'è che dire!



Cambiamenti ne vedremo, ma non belli ahimé.



... soprattutto quando ci si accorgerà che non c'è sufficiente elettricità per ricaricare tutte le auto elettriche


Socio Registre Suisse Alfa Romeo (RSAR)
Loud pipes save lifes (OO=v=OO)
I have a drink (Martin Luther King)
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 18/11/2021 : 10:04:08  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
CROLLO DEL MERCATO

Il Sole 24 Ore di oggi scrive - a proposito del mercato dell'auto - che questo è il peggior ottobre di sempre in Europa: un terzo delle immatricolazioni in meno; pesano il calo di fiducia dei consumatori e la carenza di semiconduttori nelle fabbriche di auto.
Per alcuni gruppi, poi, la situazione è diventata davvero pesante: "... Ancora un mese pesante per l’auto che a ottobre in Europa (Ue+Efta+Uk) perde il 29,3% di immatricolazioni rispetto al 2020 e il 34,3% rispetto al 2019, anno che ha preceduto la pandemia. Si tratta del quarto mese di fila con un risultato negativo. Un andamento fortemente condizionato dai problemi di approvvigionamento di semiconduttori in tutta l’area, fattore che ha determinato fermate produttive in molti impianti. Da inizio anno il recupero rispetto al 2020 è stato soltanto del 2,7% …".

"... Volkswagen, il primo Gruppo per volumi in Europa, perde il 41,9% di immatricolazioni nel mese, con tutti i brand in territorio negativo tranne Porsche, ma mantiene in andamento positivo (+2,9%) nel periodo gennaio-ottobre. Stellantis perde a ottobre il 31,6% anche se resta a +3,2% nel periodo. Calano del 31,5% le immatricolazioni del Gruppo Renault che accumula da inizio anno un gap del 10,8% sulle immatricolazioni del 2020 … ".

Questa è la situazione in cui le case stanno operando, quindi la situazione è molto difficile. Al di là dei dati (che per un mese potrebbero essere dovuti a motivi contingenti), quel che preoccupa di più è il trend, il loro andamento. E l'andamento è in discesa, tanto che si addensano nubi molto grigie anche per il prossimo periodo.
E' sempre difficile fare discussioni su questi dati che sarebbero da interpretare in maniera approfondita e professionale (e questa non è la sede giusta), però gli estratti de Il Sole sono illuminanti circa le difficoltà che stanno affrontando i produttori; difficoltà che si aggiungono agli obblighi normativi sempre più stringenti (soprattutto sui temo ambiente e sicurezza) ed alla transizione tecnologica in corso che ha stravolto il mercato dell'auto così come lo abbiamo sempre conosciuto.

La transizione all'elettrico tra l'altro comporta degli investimenti di dimensione gigantesca, che spinge i produttori alle aggregazioni e che stanno coinvolgendo dei players che fino a ieri non erano presenti sul mercato: players cinesi, players che operavano esclusivamente in altri mercati (software, navigazione, information technology, etc.).

Pensate quanto sia diventato difficile, in una situazione come questa, poter lanciare sul mercato autovetture nuove e/op programmare quelle che vedranno la luce domani … La necessità di programmare a media/lunga scadenza con un elevatissimo grado di elasticità (elemento che era già diventato essenziale negli anni di Marchionne) è diventato un must assoluto.

Maserati, che sta rinnovando completamente la propria gamma, ha deciso di attendere un po' di tempo prima di presentare il suo nuovo Suv medio Grecale, perché i mercati sono in netta frenata.
La situazione è complessa, come si vede, e quindi esprimere pareri su cosa dovrebbe produrre quel marchio piuttosto che l'altro diventa sempre più difficile e rischia sempre di fare delle considerazioni semplicistiche; un conto sono i "desiderata" ed un conto le difficoltà tecniche, gli investimenti che sarebbero necessari per realizzarli e la situazione del mercato (senza tralasciare di ricordare il punto da cui si parte: un conto è fare un discorso a proposito di BMW che ha una gamma vastissime, un conto per Alfa Romeo, che ha in gamma soltanto 2 modelli).


Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 18/11/2021 : 14:19:19  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
MASERATI GRECALE (che in parte, si sovrappone ad Alfa Romeo Stelvio)

il nuovissimo Maserati Grecale sta per essere lanciato e la gamma del tridente si estende così verso il basso, consentendo al Marchio di poter innalzare i livello delle proprie vendite.
Grecale - al di là dei vari allestimenti, che riguarderanno sostanzialmente dettagli di carrozzeria e personalizzazione degli interni - verrà proposto esclusivamente a 4 ruote motrici, cambio automatico ZF a 8 rapporti e con 2 motorizzazioni:

La versione entry-level avrà lo stesso motore quattro cilindri da 2.000 cc che equipaggia l'Alfa Romeo Stelvio, questa volta però abbinato alla tecnologia mild hybrid (quindi, viene equipaggiata con lo stesso motore che oggi è sulla Maserati Ghibli Hybrid). Il motore dovrebbe erogare una potenza di circa 300 CV (330 cv sulla Ghibli) e 450 Nm di coppia massima.

La versione di punta, che dovrebbe chiamarsi Trofeo, sarà equipaggiata con il V6 biturbo da 3 litri - chiamato Nettuno - che equipaggia la Maserati MC20. Anche in questo caso, è verosimile che su Grecale il propulsore erogherà una potenza inferiore rispetto alla versione che equipaggia la sportiva del Tridente (630 cv).

La versione totalmente elettrica (Maserati Grecale Folgore), invece, dovrebbe invece debuttare probabilmente nel 2024.


Che dire?
Beh … il Grecale non è altro che l'evoluzione che avrebbe dovuto essere quella dell'Alfa Romeo Stelvio, che oggi ancora non ha la versione ibrida. E a Stelvio Veloce (benzina da 280 cv), il Maserati Grecale darà parecchio fastidio sia negli USA che in Europa, in quanto il nuovo Suv di Maserati altro non è che uno Stelvio (stesso telaio, steso motore, stesso segmento di mercato) evoluto.
Stesso discorso per la versione Trofeo, che andrà a sovrapporsi allo Stelvio Quadrifoglio.

L'Alfa Romeo ha sempre più bisogno di un intervento forte sui modelli attualmente in gamma e sulla gamma stessa, altrimenti la sofferenza sarà ancora lunga … io però sono confidente su Imparato: vedremo ...

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 18/11/2021 14:22:48
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 16/12/2021 : 08:40:47  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Solo quale pro-memoria, questo era il piano per Alfa Romeo previsto da Sergio Marchionne, dopo che aveva lanciato Giulia e Stelvio per il segmento D.


Immagine:

[size=1]

Era solo pochi anni fa.
Ma nel frattempo, tutto il mondo è cambiato e con lui anche il mercato dell'auto.
C'è l'elettrico (che Marchionne guardava con estremo interesse, soprattutto perché ancora non aveva "sfondato" e non si era affermato - cosa che è avvenuta in maniera importante soltanto 3 anni fa, con tutti i costruttori che rincorrono Tesla e l'arrivo nel settore auto di nuovi protagonisti che vi si affacciano per la prima volta), ma anche la pandemia che ha fatto crollare i mercati di tutto il mondo, la crisi dei chip, le norme antinquinamento che avvicinano la data oltre la quale non potranno essere più prodotte vetture con motori a combustione interna, etc..

Per il piano Alfa Romeo che verrà reso pubblico da Stellantis soltanto a marzo 2022, per ora ci sono soltanto delle voci e tutto resta confinato nel massimo riserbo. Vedremo ...

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 17/12/2021 07:47:57
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 16/12/2021 : 17:45:12  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il Piano a cui Stellantis sta lavorando è attualmente top-secret: verrà reso pubblico - per quanto vorranno farlo - soltanto il 1 Marzo 2022, quando alcuni dei modelli che vi saranno inseriti saranno di fatto o già definiti oppure in fase di progettazione già avanzata.

L'unica modello certo sarà l'ALFA ROMEO TONALE, che sarà messo in vendita poco dopo la presentazione del piano stesso. Di questa macchina abbiamo già detto quel che si sa: è stata anche di fatto già presentata come modello statico, sono sfuggite anche delle altre immagini che però potrebbero ancora differire dal modello finale; al di là dei vari prototipi sorpresi per strada, per tutto il resto (che è moltissimo, a dir la verità!) ci sono solo illazioni e/o supposizioni; sto parlando delle motorizzazioni che lo caratterizzeranno, nonché degli allestimenti, delle versioni, addirittura del telaio …

Di Giulia e Stelvio sono stati riconfermati i Restyling, che molto probabilmente riguarderanno in maniera alquanto profonda soprattutto gli interni, il cruscotto e l'infoteinment, oltre ai materiali ed a qualche piccola modifica esterna; possibile anche qualche variazione alla componente motore e- soprattutto - al debutto di una versione ibrida.

Tutte le notizie riguardanti altri modelli sono solo delle ipotesi o delle supposizioni, desunte dalle interviste (e dalle loro interpretazioni) effettuate a Carlos Tavares (CEO di Stellantis), a Jean-Philippe Imparato (Chief Executive Officer di Alfa Romeo) e ad Alejandro Mesonero Romanos (designer di Alfa Romeo).

E riassumiamo allora queste che, allo stato, sono solo congetture:

-ALFA ROMEO MITO Segmento B (Hatchback)
-ALFA ROEMO BRENNERO Segmento B (Suv)

-ALFA ROMEO GIULIETTA Segmento C (Hatchback)
-ALFA ROMEO TONALE Segmento C (Suv)

-ALFA ROMEO GIULIA Segmento D (Berlina)
-ALFA ROMEO STELVIO Segmento D (Suv)

-ALFA ROMEO ALFETTA Segmento E (Berlina)
-ALFA ROMEO SUV GRANDE Segmento E (Suv)

-ALFA ROMEO GTV Segmento sportive
-ALFA ROMEO DUETTO Segmento spider

Come si vede, questa ipotetica situazione (che sarà a 10 anni!) non è molto differente dal piano presentato da Marchionne: la differenza più grande sta nel fatto che oggi si ipotizza una presenza di Alfa Romeo anche nel Segmento B, quello delle utilitarie (ma oggi, forse, andrebbe chiamato in maniera differente, perché vi convivono vetture di piccola dimensione, ma con caratteristiche - e prezzi! - molto differenti fra loro).


Vedremo …

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 16/12/2021 18:08:34
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 17/12/2021 : 08:05:33  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Come si vede, le differenze fra questo piano industriale (del tutto ipotetico!) ed il "Piano di Marchionne" (ufficiale, ma non realizzato a causa della forte crisi economica e dell'allora probabile avvento dell'elettrico) non sono moltissime:

- Nel Segmento E, Marchionne non aveva inserito l'Alfetta (anche se più volte - in seguito - ne aveva parlato)
- Nel segmento B, Marchionne non aveva previsto alcuna presenza di Alfa Romeo (oggi invece potenzialmente possibile, grazie alla fusione don PSA)
- Marchionne prevedeva al vertice una vettura gran turismo (tipo Alfa Romeo 8 C) che fra tutte le illazioni dell'ipotetico "Piano Stellantis" non sarebbe presente.
- Nelle ipotesi del ?Piano Stellantis", ci sarebbe invece l'Alfa Romeo Duetto, vettura di cui Marchionne parlava ma non era inserita nel suo piano.

Sarà tutto da vedere, quindi.
Se i primi modelli (uno nuovo all'anno) si concentreranno - come sembrerebbe - sui segmenti più bassi, vorrebbe dire che la strategia potrebbe essere quella di "recuperare" una certa fetta di clientela storica che Alfa ha perso con la chiusura della produzione della Giulietta (che io avrei lasciato in gamma fino per lo meno all'arrivo nelle concessionarie di Tonale ...) ed anche della Mito (sempre ammesso che poi le Alfa di segmento B si facciano davvero).

Questo vorrebbe dire anche cercare di sfruttare al massimo anche la rete commerciale esistente in Europa per potenziare le vendite e recuperare fatturato.

E' certo - secondo me - che finché Alfa Romeo non sarà in grado di proporre dei modelli che vadano ad occupare il Segmento E del mercato, gli sforzi per poter far rientrare Alfa nel novero dei costruttori "Premium" puri sarà sempre molto difficile; e lo stesso dicasi poi per Spider e GTV, che tra l'altro sono delle tipologie di vetture che più incarnano lo spirito Alfa Romeo, anche nell'immaginario collettivo (e che permetterebbero ad Alfa di crescere in maniera significativa non solo in Europa, ma soprattutto negli USA e in Cina).

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 24/01/2022 : 19:38:04  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ALFA RIMEO TONALE

È ufficiale: l’Alfa Romeo Tonale verrà presentata in veste definitiva il prossimo 8 Febbraio.
Finalmente Alfa Romeo riparte. Tonale è la prima vettura che si aggiunge al listino del Biscione dopo il passaggio da FCA a Stellantis. È una vettura concepita ancora nel periodo di transizione e pertanto con le sue radici profondamente radicate in FCA (il suo telaio, infatti, è certamente un di origina FCA - anche se non lo hanno mai confermato ufficialmente), ma il ritardo causato da Imparato per apportarvi quelle modifiche che lo facesse diventare maggiormente in linea col nuovo corso di Alfa Romeo avrà sicuramente giovato a questo nuovissimo Suv di Segmento C, che si collocherà quindi appena sotto l’attuale Alfa Romeo Stelvio.

Immagine:


Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 25/01/2022 08:29:26
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1066 Messaggi

Inserito il - 25/01/2022 : 14:53:11  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Trazione posteriore?

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 25/01/2022 : 15:40:38  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Io penso che sarà a trazione anteriore o integrale, considerato che è probabile che sia stato realizzato sul telaio utilizzato per la Jeep Compass ...

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 25/01/2022 15:42:17
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 27/01/2022 : 08:19:12  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando

Immagine:

79,12 KB

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 02/02/2022 : 07:52:26  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A Gennaio 2022, il mercato dell'auto è crollato di un altro -19,7%, tanto che il 2022 rischia di essere ancora peggiore del già disastroso 2021.
In questo contesto, martedì prossimo Alfa Romeo lancia la sua nuovissima vettura, la Tonale …!!!
Speriamo bene ...

Queste due righe fanno capire il perché le case (tutte!) stanno molto attente al lancio delle nuove vetture.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 02/02/2022 : 13:44:07  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
MASERATI GRECALE

Questo muletto ha appena attraversato l’incrocio davanti a me. Si tratta di un prototipo in prova del prossimo Maserati Grecale, suv di Segmento D realizzato su base Stelvio.
Il muletto in questione aveva un bel rombo sordo e 4 scarichi che spuntavano dal paraurti posteriore, chiari segni che probabilmente si tratta della versione top di gamma.
La vettura, per quel che si vede, è definitiva ed anche la mascheratura è alquanto ridotta; si vede chiaramente anche la tipica mascherina Maserati, mentre il tridente al centro era stato verniciato di nero per non renderlo molto visibile (ma si vedeva lo stesso).


Immagine:



Immagine:



Come si vede, stesse portiere e stesse vetrature di Stelvio. Sicuramente sottrarrà un po' di vendite (che già non certo brillantissime …) alle versioni più costose e potenti del suv Alfa Romeo, ma evidentemente ragioni di mercato hanno fatto optare per una presenza del marchio Maserati anche nel Segmento D.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 02/02/2022 14:32:46
Torna all'inizio della Pagina

Gianlo
Utente Master


Veneto

8036 Messaggi

Inserito il - 02/02/2022 : 14:29:06  Mostra Profilo Invia a Gianlo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Al di là che parlare di Maserati è improprio, cos'è il mi letto sul muretto?

Gianlo
Socio DCI nr. 888
Duettista dell' Anno 2017
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10453 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 09:15:37  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non è improprio parlare di Maserati, perché E' una Maserati, nonostante la vita travagliata della Casa modenese.
D'altra parte il mercato chiede questo tipo di vetture, che ne costituiscono la fetta preponderante, quindi tutti i produttori vi si stanno piano piano adeguando: lo fanno marchi generalisti, marchi premium tipo Mercedes e Jaguar (nonostante questa sia una tipologia di vettura lontana dalla loro storia), lo stanno facendo marchi blasonati e supersportivi quali Lamborghini, Porsche e (a brevissimo) Ferrari.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

Gianlo
Utente Master


Veneto

8036 Messaggi

Inserito il - 03/02/2022 : 10:10:00  Mostra Profilo Invia a Gianlo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Intendevo improprio per il forum.

Gianlo
Socio DCI nr. 888
Duettista dell' Anno 2017
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 107 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Duetto Club Italia - Il forum © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 0,33 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000