Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

Non sei registrato? REGISTRATI!

 Tutti i Forum
 AREA TECNICA
 Restauro
 Spider Junior 1300 1975 un restauro "conservativo"
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 6

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 12/09/2016 : 22:42:49  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao a tutti,

inizio finalmente il topic sul mio C.T. blu Pininfarina che ho trovato in Sicilia a febbraio.



La macchina come ho già detto è quella che gli amici ammerrigani chiamano "twenty feeter"... cioè che vista da 20 piedi (6 metri circa) appare davvero bella, poi quando ci si avvicina escono le magagne!!

Monta un 1300 cioè un 530 ma non "S", cosa che farebbe sospettare un trapianto di motore dato che mi pare dal 72 circa veniva montato un propulsore con tale sigla.

Curiosamente, nel forum era saltato fuori un 1300 '74 con la stessa stranezza, cioè un motore non "S" e con numerazione molto simile al mio.

Telaio del mio 0001583, motore 00530*274226
Telaio trovato qui sul forum 0001074, motore 00530*250242
http://www.duettoclub.it/forum07/topic.asp?TOPIC_ID=5885&whichpage=2

Ho pensato ad un motore di rotazione, probabilmente sostituito all'epoca... dal Museo Alfa Romeo mi hanno risposto che "Confermiamo che il numero di motore da Lei indicato corrisponde alla vettura in oggetto." mentre Marco Fazio al telefono mi suggeriva che in Alfa a quel tempo montavano un po' quello che trovavano.... A me pare molto strano, è possibile che avessero in stock parecchi 1300 ancora della vecchia serie??

Il mistero prosegue perché sul libretto originale (di cui ho una fotocopia) compare una sigla di omologazione diversa da quella di un "S" del 1976 che avevo visionato. In teoria la fiche omologativa era la stessa, eppure sul mio libretto compare una fiche diversa (poi ve la scansiono).
Altra stranezza, che ho visto però essere tutt'altro che infrequente, non c'è la targhetta di omologazione mentre ci sono i rivetti piccoli originali in perfetto stato senza alcun segno di strappo o manomissione.

Resta il fatto che il motore gira molto bene, i freni sono ottimi, le sospensioni e lo sterzo buoni ma il tutto è molto molto "vissuto" a cominciare dal volante, spaccato in più punti.

L'abbinamento comunque è originale:
"al telaio AR10591 0001583 corrisponde una vettura Alfa Romeo Spider 1300 Junior prodotta il 27/03/1975 e venduta il 28/04/1975 a Catania. Colore esterno blu (Pinin Farina) e interni in tessuto plastificato nero."

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 12/09/2016 : 22:46:33  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il vano motore, come si presentava all'arrivo della vettura, sporco e con la vaschetta freni dell' Alfetta:



Ora la macchina è nelle mani di un amico restauratore, purtroppo io ho poco tempo da dedicarle e l'obbiettivo è tirarne fuori una macchinina onesta, affidabile e un po' da battaglia nel senso buono del termine. Da usare senza troppi patemi d'animo e lasciarla senza paura al parcheggio... Per questo motivo non verrà riverniciata ma solo lucidata, con piccoli ritocchi qua e là. Per fortuna è sana anche se è stata riparata nel frontale diversi anni fa e ha qualche toppa di poco conto fatta alla viva il parroco

Sanissimi il vano ruota di scorta e i passaruota, purtroppo sul sottoporta ha un leggero strato di antirombo poliuretanico verniciato che al momento lascerò perché non mi disturba più di tanto.


"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)

Modificato da - nigel68 in data 12/09/2016 22:53:09
Torna all'inizio della Pagina

Fabryvet
Utente Medio


Toscana

498 Messaggi

Inserito il - 12/09/2016 : 23:49:48  Mostra Profilo Invia a Fabryvet un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Complimenti e in bocca al lupo per il restauro! L'abbinamento di colori è bellissimo e poi (anche se non sono un fanatico delle targhe), ho sempre avuto un debole per i coda tronca targati CT
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 13/09/2016 : 20:34:20  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Iniziamo dal riscaldamento: qui a Cuneo d'inverno non si scherza è meglio averlo efficiente

Chiaramente era tutto bloccato e pieno di foglie, aghi di pino eccetera:


Il motorino completamente arrugginito:


Radiatore smontato, impianto in fase di pulizia e massa radiante sostituita (l'ho fatto praticamente su ogni mia auto)..la pompa dell'acqua è nuova


In fase di risanamento i punti del cofano già riparati malamente da qualcuno:


e il supporto batteria per fortuna non bucato:


All'interno la moquette originale cerchiamo di recuperarla e cucirla, dopodiché la vado a colorare con uno spray inglese all'acqua, appositamente studiato.


Il volante provvisoriamente è di un 1750, mentre stiamo preparando il suo Hellebore che era veramente rovinato...

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)
Torna all'inizio della Pagina

giando01
Utente Master



Lombardia

5262 Messaggi

Inserito il - 13/09/2016 : 21:06:35  Mostra Profilo Invia a giando01 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da nigel68

Ciao a tutti,

inizio finalmente il topic sul mio C.T. blu Pininfarina che ho trovato in Sicilia a febbraio.



La macchina come ho già detto è quella che gli amici ammerrigani chiamano "twenty feeter"... cioè che vista da 20 piedi (6 metri circa) appare davvero bella, poi quando ci si avvicina escono le magagne!!

Monta un 1300 cioè un 530 ma non "S", cosa che farebbe sospettare un trapianto di motore dato che mi pare dal 72 circa veniva montato un propulsore con tale sigla.

Curiosamente, nel forum era saltato fuori un 1300 '74 con la stessa stranezza, cioè un motore non "S" e con numerazione molto simile al mio.

Telaio del mio 0001583, motore 00530*274226
Telaio trovato qui sul forum 0001074, motore 00530*250242
http://www.duettoclub.it/forum07/topic.asp?TOPIC_ID=5885&whichpage=2

Ho pensato ad un motore di rotazione, probabilmente sostituito all'epoca... dal Museo Alfa Romeo mi hanno risposto che "Confermiamo che il numero di motore da Lei indicato corrisponde alla vettura in oggetto." mentre Marco Fazio al telefono mi suggeriva che in Alfa a quel tempo montavano un po' quello che trovavano.... A me pare molto strano, è possibile che avessero in stock parecchi 1300 ancora della vecchia serie??

Il mistero prosegue perché sul libretto originale (di cui ho una fotocopia) compare una sigla di omologazione diversa da quella di un "S" del 1976 che avevo visionato. In teoria la fiche omologativa era la stessa, eppure sul mio libretto compare una fiche diversa (poi ve la scansiono).
Altra stranezza, che ho visto però essere tutt'altro che infrequente, non c'è la targhetta di omologazione mentre ci sono i rivetti piccoli originali in perfetto stato senza alcun segno di strappo o manomissione.

Resta il fatto che il motore gira molto bene, i freni sono ottimi, le sospensioni e lo sterzo buoni ma il tutto è molto molto "vissuto" a cominciare dal volante, spaccato in più punti.

L'abbinamento comunque è originale:
"al telaio AR10591 0001583 corrisponde una vettura Alfa Romeo Spider 1300 Junior prodotta il 27/03/1975 e venduta il 28/04/1975 a Catania. Colore esterno blu (Pinin Farina) e interni in tessuto plastificato nero."


le numerazioni motori dello spider junior 1300 da 530 a 530S cambiano dal giugno 1974, per cui è abbastanza improbabile che a marzo del 1975 abbiano montato un 530 in Alfa romeo!
Il '74 è pure l'anno di un resyling dello spider junior 1300, cambiano le maniglie apriporta e le manovelle alzacristalli e altri piccoli dettagli.
Fonte Luciano
Spider 1300 Junior Giugno 1974 – ‘77
Tipo: 105.91S
Numeri di telaio da AR 10591-0001001 a AR 0002701
Tipo motore: 530S - 89cv 5500 G/min
Questo conferma che il motore che hai ora non è quello di origine.

Socio D.C.I. 958
Spider 1,6 IV serie 1992
Giulietta 1,3 116.44 1979
Spider 916 2,0 T.S. 1996
Giulietta 1,8 TBI QV 2014
Honda CX500 1978
Honda CB350F 1974
Honda VFR750F 1988
BMW motorrad R1150R 2003
BMW motorrad R80GS 1990

Modificato da - giando01 in data 13/09/2016 21:12:36
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 13/09/2016 : 21:28:03  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Si lo so, è per questo che ho chiesto direttamente a Fazio in persona...IL problema è che il libretto originale della 76 che ho visto a Pescara riportava "tipo motore 530S" mentre il mio libretto originale riporta solo "530" e anche l'omologazione è diversa...boh.
A naso direi anch'io che non è il suo..

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)

Modificato da - nigel68 in data 13/09/2016 22:04:54
Torna all'inizio della Pagina

nasedo84
Nuovo Utente


Basilicata

21 Messaggi

Inserito il - 13/09/2016 : 22:57:16  Mostra Profilo Invia a nasedo84 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Anche al mio spider dicembre 75 manca la targhetta di omologazione.i rivetti sono quelli originali perché la macchina ha il vano motore con la vernice e gli adesivi originali
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 14/09/2016 : 11:01:21  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
E' un 1300? codice motore?

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)
Torna all'inizio della Pagina

giando01
Utente Master



Lombardia

5262 Messaggi

Inserito il - 14/09/2016 : 12:27:47  Mostra Profilo Invia a giando01 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
questa è la targhetta post 1974, la mia era un 1976, telaio 10591 *0002236* motore 530S 23071
quella di un mio amico telaio 2442, quindi costruita qualche giorno dopo non ha la targhetta e ha i rivetti, ma questo non significa nulla per la corrispondenza telaio/motore! quel che è certo è che dopo giugno 1974 i motori deglle spider 1300 junior diventano 530S.
L'assenza della targhetta in presenza dei rivetti e perchè alcune le hanno e altre no, è un "mistero" a parte!

Immagine:

61,89 KB

Socio D.C.I. 958
Spider 1,6 IV serie 1992
Giulietta 1,3 116.44 1979
Spider 916 2,0 T.S. 1996
Giulietta 1,8 TBI QV 2014
Honda CX500 1978
Honda CB350F 1974
Honda VFR750F 1988
BMW motorrad R1150R 2003
BMW motorrad R80GS 1990

Modificato da - giando01 in data 14/09/2016 12:36:06
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 14/09/2016 : 14:51:40  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La mia teoria è che dopo il giugno '74 avevano in casa un sacco di 1300 della vecchia serie "non S" dal momento che il 1300 era la cilindrata più venduta e ne avevano prodotti parecchi.

Dopo l'austerity del 1973-1974 le auto sportive di piccola cilindrata sparirono dal mercato: solo i più abbienti continuavano a comprare auto "non necessarie" prova ne è il fatto che il Duetto fu venduto successivamente solo 1600 e 2000.

Tanto per dire, un 1300 che feci controllare da Fazio venne prodotto nel 1976 quando ormai non c'era più richiesta, ma rimase invenduto fino al 1978, anno in cui non era più commercializzato ufficialmente.

Vorrei indagare per capire se poteva capitare che montassero un "vecchio" 1300 fondo di magazzino: l'idea è che non montavano la targhetta di omologazione in quanto andavano ad usare una fiche differente (quella che c'è sul mio libretto) rispetto a quella in voga (del 530S).

Credo pure io che il mio motore non sia corretto, ma alla mia domanda:
"...poter avere cortesemente le informazioni di identificazione e datazione relative ad un'Alfa Romeo "duetto coda tronca" 1300 spider Junior del 1975 di cui le allego il numero di telaio e il numero di motore:
Telaio
AR10591 0001583
Motore
00530*274226"

e mi rispondono da Centro Documentazione Alfa Romeo:
"al telaio AR10591 0001583 corrisponde una vettura Alfa Romeo Spider 1300 Junior prodotta il 27/03/1975 e venduta il 28/04/1975 a Catania. Colore esterno blu (Pinin Farina) e interni in tessuto plastificato nero.
Confermiamo che il numero di motore da Lei indicato corrisponde alla vettura in oggetto."

è naturale che mi vengano domande strane...

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)
Torna all'inizio della Pagina

giando01
Utente Master



Lombardia

5262 Messaggi

Inserito il - 14/09/2016 : 17:26:00  Mostra Profilo Invia a giando01 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ma sul tuo libretto alla voce tipo motore che c'è scritto? e alla voce omologazione? Poi magari sentiremo Luciano che dice....

Socio D.C.I. 958
Spider 1,6 IV serie 1992
Giulietta 1,3 116.44 1979
Spider 916 2,0 T.S. 1996
Giulietta 1,8 TBI QV 2014
Honda CX500 1978
Honda CB350F 1974
Honda VFR750F 1988
BMW motorrad R1150R 2003
BMW motorrad R80GS 1990

Modificato da - giando01 in data 14/09/2016 17:38:39
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 14/09/2016 : 18:36:17  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Certo, lasciameli cercare, vedo di mettere una scansione se si legge!

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 17/09/2016 : 19:54:30  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
In attesa di fare una scansione speriamo leggibile lunedì in ufficio (ho provato a fare una foto ma esce una schifezza), vi riporto cosa si legge:
<pagina uno>
Visto l'esito della visita e prova
Si immatricola in provincia di CATANIA con il numero di targa CTXXXXXX l'autovettura descritta nella pagina 3 per uso privato.

<pagina tre>
Fabbrica e tipo ALFA ROMEO SPIDER JUNIOR 1,3 - Telaio n: AR*0001583
Autovettura nuova di fabbrica - Nazionale
Modello del motore: 00530 - Tempi 4 - Cilind 4 - Diam 74 - Corsa 75
Cilindrata totale 1290 - Comb B - Pot.Fiscale CV 15
Potenza massima CV 88,4 - Giri 5500 - Posti sedile anteriore 2
Posti totali 2+2 - Carroz. Aperta - Marce 5 - Peso q 12,00
Freni servizio IDR - soccorso MECC
OMOLOGAZIONE n. R/T 1574
Annotazioni: 1a Visita e prova.
Catania, 29/04/1975

L'unica cosa che mi pare "particolare" è la dizione "1a visita e prova" che di solito era riservata ad auto d'importazione: ad esempio quasi tutte le americane erano così e non venivano targate usando la dichiarazione di conformità DGM.

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)

Modificato da - nigel68 in data 05/10/2016 17:43:30
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 19/09/2016 : 13:43:52  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eccoci:




"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)
Torna all'inizio della Pagina

nigel68
Utente Senior


Piemonte

1148 Messaggi

Inserito il - 26/09/2016 : 08:42:35  Mostra Profilo Invia a nigel68 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Finalmente il vano motore inizia a "prendere forma"
dobbiamo ancora posizionare bene il passacavi dell'amico Uri e mettere delle fascette più belle sul tubetto dei carburatori... tipo le sue a nastro + copiglia.




"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso, il suo primo desiderio non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli (1909-2001)
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

10873 Messaggi

Inserito il - 26/09/2016 : 09:05:24  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da nigel68

Eccoci:





Davvero un artista il funzionario della Motorizzazione Civile dell'epoca: non è mica da tutti avere un libretto di circolazione compilato a mano con la stessa grafia della casa costruttrice!!!!
Scrivere "Alfa Romeo Spider Junior" con gli stessi caratteri che l'Alfa Romeo usava per le proprie insegne, le locandine e la pubblicità denota forse una probabile passione personale verso il marchio.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 6 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Duetto Club Italia - Il forum © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 0,17 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000