Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

Non sei registrato? REGISTRATI!

 Tutti i Forum
 AREA STORICA
 Presente e futuro dell'Alfa
 Gruppo Fiat e marchio Alfa Romeo - il futuro.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 121

ponone
Utente Attivo


Veneto

787 Messaggi

Inserito il - 06/06/2016 : 19:26:16  Mostra Profilo Invia a ponone un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da stefanosir

Ieri sera sono tornato da Lussemburgo dove ero stato mercoledì scorso con mio figlio più piccolo (naturalmente, in Duetto! ).




A Lussemburgo in Duetto! Mitico!!! Mi sono perso qualcosa, hai forse aperto un topic "ad hoc" sull'esperienza?
Torna all'inizio della Pagina

ArSte
Utente Medio


Emilia Romagna

155 Messaggi

Inserito il - 06/06/2016 : 21:32:22  Mostra Profilo Invia a ArSte un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il nostro prode esploratore STEFANOSIR, nel suo pattugliamento del Nord Europa, ha avvistato questa discendente del suo destriero:

Immagine:

77,18 KB

Immagine:

60,77 KB



Immagine:

81,69 KB

Modificato da - ArSte in data 06/06/2016 21:37:32
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 08/06/2016 : 08:47:55  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Thank you, Arste!!!!

Scusate, l'avrei dovute inserire in un'altra discussione, non qui .... prendetele solo come una sorta di "news" relativa al fatto che vi sono ancora molti modelli ancora sotto test, per mettere a punto le versioni che - ad oggi - non sono state ancora commercializzate.

Stranamente il modello che ho "incrociato" aveva ancora le "decals" applicate alla carrozzeria, ma mi hanno spiegato che spesso i "muletti restano così non tanto per nasconderne la linea (ben conosciuta, visto che l'auto è presente in ogni concessionaria), ma soltanto perché magari non è curata oppure perché non è perfetta, visto proprio che viene utilizzata per fare una serie di prove ed è soggetta all'applicazione anche di ulteriori macchinari e strumenti. Non sarebbe piacevole vedere girare una Giulia magari graffiata o bozzata o anche non a posto di carrozzeria solo perché è un veicolo per fare prove ...

@ Ponone: No, non ti sei perso niente. Magari, appena avrò un po' di tempo, posto qualcosa del giretto fatto per accompagnare mio figlio Massimo in Lussemburgo, da mia sorella. Sì, ci sono andato in Duetto ... dovrò fare anche i dovuti complimenti a Claudio Marcelli: l'auto fila come un missile sia sulle autostrade tedesche che sulle stupende strade che attraversano le Alpi!!!!

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 08/06/2016 08:48:57
Torna all'inizio della Pagina

fabrizio1203
Utente Medio


Marche

101 Messaggi

Inserito il - 08/06/2016 : 16:56:16  Mostra Profilo Invia a fabrizio1203 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusate la qualità della foto, ma io non stavo guidando una Duetto...

Immagine:

84,04 KB

Spider Junior 1300 maggio 1972
Torna all'inizio della Pagina

cfransv
Utente Master


Lazio

4697 Messaggi

Inserito il - 09/06/2016 : 23:05:56  Mostra Profilo Invia a cfransv un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/flash-alfa-romeo-sbarca-formula-motore-ferrari-test-corso-126422.htm

Marchionne vende il brand Alfa Romeo???

SOCIO N. 800
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 10/06/2016 : 08:18:02  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da cfransv

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/flash-alfa-romeo-sbarca-formula-motore-ferrari-test-corso-126422.htm

Marchionne vende il brand Alfa Romeo???

Ah, beh ... guarda: se lo dice Dagospia, l'unica cosa certa è che ....è una palla gigantesca!!!

Questa storia della Formula 1, invece, secondo me potrebbe avere qualche fondamento, soprattutto perché ci sarebbero le condizioni ideali per potervi entrare - e qui mi riferisco alla situazione in cui si trovano un paio di teams - sfruttando la loro esperienza, i loro tecnici preparati nonché anche particolari e soluzioni tecniche, da affiancare naturalmente al supporto Ferrari.
Vedremo se tale opportunità farà anticipare la decisione di FCA ...

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 13/06/2016 : 09:05:06  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ci sono indiscrezioni riguardanti la futura GIULIETTA: pare che l'anteriore verrà disegnato riprendendo gli stilemmi della Giulia - naturalmente - ma la novità riguarderebbe il posteriore, che probabilmente se ne discosterà per richiamare in maniera decisa un altro modello storico di casa Alfa, l'Alfasud!!!!

Son tutte cose da verificare, ma ... intanto qualcosa comincia a passare. La vettura - in teoria - è attesa per il 2018 (probabilmente), ma su di essa il piano industriale Alfa è nebuloso; oltre alla versione hatchback, (5 porte), potrebbe affiancarla anche una versione berlina (tipologia di auto in forte ascesa), come già più volte accennato nel corso di questa lunga discussione.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 14/06/2016 : 08:07:58  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ALFA ROMEO GIULIETTA (che verrà)

Sono sempre più diffuse le indiscrezioni secondo cui la nuova generazione dell'Alfa Romeo Giulietta verrà prodotta nello storico stabilimento di Pomigliano d'Arco (NA), lo stesso che fu inaugurato con la produzione della storica Alfasud.
In queste settimane, infatti, FCA sta portando avanti diversi lavori di valutazione e progettazione per assicurarsi che Pomigliano d’Arco possa garantire un adeguato livello di produzione per la nuova vettura, attesa per la fine del 2017 o l’inizio del 2018, destinata a diventare la vettura di casa Alfa Romeo più venduta in Europa e che, in futuro, potrebbe anche essere esportata al di fuori dei confini continentali.

Oggi, l'attuale Giulietta viene prodotta nello stabilimento di Cassino (lo stesso della Giulia), ma gli spazi occupati dalle sue linee sono destinati ad essere occupati del futuri SUV Stelvio. A Pomigliano - dove oggi viene prodotta la Fiat Panda, con ottimi livelli di vendita - l'arrivo del nuovo modello Alfa darebbe un impulso decisivo per recuperare al 100% l'intera forza lavoro; ma forse, quando entrerà in produzione, la panda potrebbe già essere in procinto di essere modificata e, magari, anche trasferita di stabilimento (polonia?).

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 14/06/2016 : 08:22:40  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ALFA ROMEO GTV (per ora chiamiamola così)

Secondo la nota rivista tedesca AutoBild, l'Alfa Romeo sta studiando una vettura sportiva coupè che potrebbe arrivare intorno alla metà del 2020 e diventare l’erede disegnata dell'Alfa 4C.
La vettura è prevista anche nel piano industriale della Casa. AutoBild, specializzata negli scoop nel settore automobilistico, riporta che Alfa Romeo avrebbe previsto la sostituzione della 4C con una vettura più "convenzionale" già a partire dall’anno 2020, costruita sul telaio "Giorgio" - come tutte le nuovi modelli del biscione; la nuova GTV (chiamiamola per ora così) non avrà infatti più la carrozzeria in carbonio, ma bensì più tradizionale (con parti in alluminio). Il prezzo della vettura dovrebbe aggirarsi fra i 40-60 mila Euro.
La rivista tedesca afferma che potrebbe anche chiamarsi "Brera".

Ma la novità più importante per noi, appassionati di Duetto, è che questa GTV avrà anche una versione SPIDER!!!!!!!
Speriamo che, in questo caso, i tedeschi ci azzecchino per davvero!


Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 14/06/2016 08:24:19
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 15/06/2016 : 16:38:07  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ALFA ROMEO MITO - Restyling

Finalmente arriva in concessionaria.
La commercializzazione del restyling dell'Alfa Romeo Mito è molto importante per Alfa Romeo perché potrà contribuire a far risalire il numero degli esemplari di vetture vendute del marchio del biscione: i dati di vendita degli ultimi 2 mesi, infatti, soffrivano anche per le scarsissime vendite di Mito che - di fatto - non erano disponibili in quanto la "vecchia" versione non era più ordinabile (scorte esaurite).

Il prossimo sabato e domenica (18 e 19 giugno) si svolgerà il primo "porte aperte" con la nuova MITO già disponibile all’acquisto in tutte le sue configurazioni.

Nata con l’obiettivo di rafforzare il family feeling con la nuova Alfa Romeo Giulia, la nuova Alfa Romeo MiTo si presenta sul mercato in tre differenti varianti: All’allestimento base “MiTo” si affiancano le più accessoriate "MiTo Super" e "MiTo Veloce". In listino troviamo, inoltre, ben 8 differenti colorazioni per la carrozzeria, tra cui spicca l’inedita tinta bianco pastello, e 8 cerchi in lega con tre nuovi design da 16, 17 e 18 pollici.

La versione base della nuova MiTo può contare su di una dotazione di serie già piuttosto ricca, che include il climatizzatore manuale, ben 7 airbag, il selettore Alfa DNA con differenziale elettronico Q2 e DST, il sistema ESC con ASR e Hill Holder.

La versione MiTo "Super" arricchisce la dotazione di serie con cerchi in lega da 16 pollici, calotte degli specchietti cromo satinate, cruise control, fendinebbia e sistema U-connect con display touch da 5 pollici e nuovi sedili in tessuto grigio antracite ed ecopelle.

La versione top di gamma della nuova Alfa Romeo MiTo è rappresentata dall’allestimento "Veloce", erede della versione Quadrifoglio Verde. La MiTo Veloce può contare su di un setup sportivo, un inedito paraurti posteriore e un doppio terminale di scarico. A completare la dotazione troviamo anche i cerchi in lega da 17 pollici, l’impianto frenante maggiorato firmato Brembo, un esclusivo badge sulla carrozzeria, volante sportivo in pelle tagliato con cuciture rosse e pedaliera più battitacco in alluminio. All’interno troviamo, di serie, anche i nuovi sedili sportivi rivestiti in tessuto e Alcantara, con cuciture rosse a contrasto e logo Alfa Romeo cucito sui poggiatesta.

Sotto al cofano, la nuova Alfa Romeo MiTo si presenta con una gamma di propulsori decisamente ricca. La proposta entry level è rappresentata dal 4 CILINDRI benzina da 1.4 litri, in grado di erogare una potenza massima di 78 CV. In listino troviamo anche lo 0.9 TwinAir Turbo da 105 CV, il bifuel benzina/GP 1.4 Turbo da 120 CV ed un 1.4 MultiAir Turbo declinato nelle varianti da 140 e 170 CV (per entrambe è disponibile unicamente il cambio automatico TCT).

Una delle principali novità della nuova gamma MiTo è rappresentata dall’inedito motore diesel 1.3 MultiJet II da 95 CV che garantisce buone prestazioni, bassi consumi ed emissioni di CO2 contenute. Nel dettaglio, grazie al nuovo motore MultiJet, la MiTo può raggiungere una velocità massima di 180 km/h con un’accelerazione 0-100 km/h di 12.5 secondi.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 15/06/2016 : 17:25:44  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ALFA ROMEO 4C SPIDER SPECIALE

Il marketing di Alfa Romeo si sta scatenando; davvero un bel cambio di passo: sentite questa: l'Alfa Romeo produrrà in tiratura limitata (30 esemplari) di 4C Spider denominata "Speciale", che sarà commercializzata esclusivamente - indovinate un po' - solo sul mercato tedesco!!!! Evidentemente, con una vettura di nicchia l'Alfa cerca di attrarre l'attenzione degli automobilisti tedeschi sulle proprie vetture e lo fa con una macchina assolutamente emozionale come la 4C Spider. Carrozzeria di colore nero ed una serie di dettagli aggiuntivi ne esaltano la sportività.

Il nuovo abito realizzato da Alfa Romeo per la 4C Spider Speciale fa leva sul look total black con livrea nera, così come nera sono anche i rivestimenti in pelle e microfibra dei sedili impreziositi da cuciture gialle in contrasto e logo Alfa Romeo in rilievo. La pelle nera avvolge anche il cruscotto, mentre inserti in fibra di carbonio arricchiscono l’abitacolo e i roll-bar dietro i poggiatesta dei sedili. La vettura dispone anche di presa d’aria supplementare in fibra di carbonio e di un nuovo sistema di scarico sportivo che esalta il sound del motore.

Sotto il cofano ci sarà l'ormai ben conosciuto motore 4 cilindri turbo benzina da 1.750 cc con 240 CV e 350 Nm di coppia massima; la 4C Spider Speciale beneficia di un nuovo assetto sportivo, con nuovi cerchi in lega da 18 pollici all’anteriore e da 19 pollici al posteriore. Attraverso i cerchi si vedono le pinze dei freni verniciate in giallo, mentre la dotazione della serie limitata si completa con sensori di parcheggio e cruise control.
Il prezzo dell’Alfa Romeo 4C Spider Speciale è fissato in 77.000 euro.


Un dinamismo così non lo era praticamente mai visto, per di più partendo all'attacco in ... casa della concorrenza!
In effetti, stamattina ho sentito per radio una pubblicità della BMW che spingeva le vendite della Serie 3 con un forte sconto sul prezzo di listino, molto probabilmente il segno che l'afflusso di pubblico presso le concessionarie della casa bavarese è probabilmente molto diminuito a seguito dell'arrivo sul mercato della nuovissima Giulia.
Qualcuno di voi certamente avrà notato che BMW ha cominciato a spingere in questi giorni gli spot della sua bellissima Serie 4, vettura che forse risentirà meno della concorrenza di Giulia e che ha una linea particolarmente affascinante: segno che la Giulia forse potrebbe far male davvero alle sue concorrenti.

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

Gianlo
Utente Master


Veneto

8835 Messaggi

Inserito il - 17/06/2016 : 13:14:49  Mostra Profilo Invia a Gianlo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ci fanno anche il volante ricoperto in pelle d'orso?
Così, tanto per emulare BMW.

Gianlo
Socio DCI nr. 888
Duettista dell' Anno 2017
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 17/06/2016 : 13:38:22  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La Giulia in Spagna.

A Madrid sta per essere presentata la nuova berlina Alfa Romeo Giulia.
In occasione del suo arrivo sul mercato, visto anche che ci troviamo a pochi giorni dell’anniversario della fondazione del brand Alfa Romeo (24 giugno 1910), la metropoli spagnola Madrid ospiterà per la prima volta un’esclusiva esposizione di automobili del Biscione provenienti direttamente dal Museo Alfa Romeo - ‘La macchina del Tempo’ di Arese.
Questo evento si svolgerà da oggi al 22 giugno, presso il cosiddetto ‘Complejo Duques de Pastrana’, sito in Paseo de la Habana 208. In questo luogo troverà spazio il “Museo delle emozioni” di Alfa Romeo in cui la casa di Arese mostrerà, attraverso le sue automobili più celebri e metterà in mostra i momenti più importanti dei suoi primi 106 anni di storia.

L’obiettivo di questa mostra è quello di mostrare come il progetto relativo al marchio Alfa Romeo si sia evoluto nel tempo, tenendo come propri punti di riferimento bellezza e velocità, elementi che fanno parte indubbiamente del suo Dna. Durante la kermesse i visitatori potranno ammirare vetture uniche come ad esempio la GP TIPO 512, che è una delle prime monoposto della storia dell’automobilismo a poter vantare la presenza di un propulsore montato in posizione centrale (Un progetto realizzato dal mitico ingegnere spagnolo Wifredo Ricart, molto celebre in queste zone).

Tra le vetture che verranno mostrate al pubblico spagnolo, anche alcuni veicoli del periodo precedente alla seconda guerra mondiale. Si tratta della ALFA ROMEO 6C, automobile che si contraddistingue per la grande eleganza che rappresenta perfettamente la gamma originaria del Casa. Presente anche la mitica CAIMANO, spettacolare prototipo progettato da Giugiaro su base dell’Alfasud. Infine a Madrid potremo ammirare anche ALFA ROMEO 75 TURBO EVOLUZIONE IMSA che poteva vantare oltre 400 cv di potenza.

Saranno presenti a quanto anche alcuni esperti scelti accuratamente dai responsabili del museo di Alfa Romeo che guideranno i visitatori attraverso un percorso che permetterà di scoprire la grande tradizione della gloriosa azienda del Biscione tramite alcuni dei suoi modelli più rappresentativi: il nostro Riccardone, pertanto, potrà accomodarsi velocemente al check-in di Malpensa perché il suo volo per Madrid lo attende!!!!!

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO
Torna all'inizio della Pagina

stefanosir
Duettista junior



Veneto

11001 Messaggi

Inserito il - 17/06/2016 : 15:40:10  Mostra Profilo Invia a stefanosir un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da stefanosir

Massimiliano, guarda ora che succede ... ora scoppia un putiferio!!!


LANCIA

Volevo fare un breve cenno al doloroso “capitolo Lancia”

Ad oggi, FCA non ha sviluppato un piano industriale relativo allo storico marchio torinese; dovendo concentrare gli enormi sforzi sia finanziari che progettuali e dovendo – purtroppo – fare delle scelte per non soccombere (occorre sempre mantenere presente che la risalita si sta facendo più chiara, ma sempre di un Gruppo in grandi difficoltà stiamo parlando), FCA ha di fatto quasi rinunciato al marchio Lancia, come ha fatto anche per altri marchi americani che facevano parte di Chrysler.
Anzi, Lancia è stata decisamente ridotta: come per gli altri marchi, le è stato ridotto il listino (tagliate la Lancia Musa, la Lancia Delta, la Lancia Thesis, la Lancia Phaedra), sono stati abbandonati i tentativi di ri-marchiare con suo logo auto (come la Chrysler 300) nate e concepite per il mercato americano (e qui spariscono le Lancia Flaminia, Lancia Thema e Lancia Voyager) e la commercializzazione della piccola Lancia Ypsilon viene limitata all’Italia.
La situazione non promette certo nulla di buono.

Però … c’è un forse però: la piccola Lancia Ypsilon, rinnovata negli allestimenti di recente, ha ingranato la IV e miete successi di vendita quasi insperati. Infatti, nel corso del 2016, l’utilitaria viaggia su una media di quasi 7.000 consegne al mese, con i seguenti incrementi di vendita sui corrispondenti mesi del 205: +10.3% a gennaio, +30,0% a febbraio, +30,4% a marzo e + 25,5% ad aprile, tanto che nella classifica dei modelli maggiormente venduti in Italia, ad aprile si pone al secondo posto assoluto con 26.385 auto vendute, dopo la Fiat Panda (58.196) e precedendo la Fiat 500 (19.587), la Fiat 500 L (19.388); nel suo segmento (“Piccole”) è il leader del mercato, sopravanzando di molto la Fiat Punto e la Renault Clio. Di fatto, in 4 mesi ha raggiunto i 50% delle vendite complessive dell’anno precedente.

Questo consenso di popolarità nei confronti della piccola Lancia Ypslilon costituisce l’unica speranza che il marchio Lancia possa continuare ad esistere: se la piccola Lancia riuscirà a mantenere un buon livello di vendite tanto da convincere gli strateghi di FCA a darle un’erede, l’intero marchio potrebbe ritrovarsi nella situazione di doverle tributare un omaggio davvero particolare perché potrebbe esser proprio lei a permetterne un rilancio fra qualche anno. Per ora questa resta una semplicee debole speranza …


LANCIA

Stanno trapelando molte indiscrezioni sul fatto che prossimamente potrebbe essere "lanciata" una nuova vettura a marchio Lancia: sarebbe - nientepopodimenoche - una versione completamente nuova della gloriosa LANCIA DELTA INTEGRALE!!!!!!

A quanto pare, si vocifera che il telaio e soprattutto la meccanica di questa automobile potrebbero essere molto simili a quelle della nuova berlina del Biscione, l' Alfa Romeo Giulia.
Dunque è molto probabile che venga utilizzata anche per questa automobile la piattaforma modulare "Giorgio" con il passo accorciato. Questo nuovo modello potrebbe condividere con la Giulia anche la sospensione anteriore a quadrilatero, il multilink posteriore e inoltre dovrebbe essere dotato di trazione integrale, mentre sotto il cofano della nuova Lancia Delta Integrale ci potrebbe essere il nuovo propulsore 2.0 4 cilindri turbo che potrebbe tranquillamente arrivare a 350 Cavalli.

Questo nuovo modello potrebbe nascere presso lo storico stabilimento Maserati di Modena che sta per terminare la produzione di Maserati Grancuopè e GranCabrio e che dunque, fra pochissimo, produrrebbe la sola Alfa Romeo 4C; se questa soluzione fosse realistica, a fianco della sportiva del Biscione potrebbe trovare spazio proprio la nuova Lancia Delta Integrale.

Dopo svariati rendering e qualche sparuta notizia apparsa anche negli anni passati, forse questa nuova vettura potrebbe davvero venire alla luce, rafforzando quella tenue speranza di mantenere in vita il marchio Lancia, oggi affidata alla piccola Ypsilon!

Socio D.C.I. n.892
Oo=V=oO

Modificato da - stefanosir in data 17/06/2016 15:44:52
Torna all'inizio della Pagina

giando01
Utente Master



Lombardia

5273 Messaggi

Inserito il - 17/06/2016 : 20:49:12  Mostra Profilo Invia a giando01 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ABARTH

Il giorno 29 Giugno sono stato invitato da una Concessionaria FCA alla anteprima di una fugace presentazione della 124 spider ABARTH, purtroppo in tale sede NON sarà possibile alcuna prova, solo sonderanno il terreno di potenziali clienti. Ho letto un pò di critiche e le ho trovate tutte concordi nel dire che è una grand bella automobile, peccato il 1.4 turbo multiair (seppur con 170 CV), in quanto si aspettava il 1750 TB, ma tant'è. Intanto però mi faranno provare il Fiat 124 spider in versione Lusso. Poi vi racconterò...

Socio D.C.I. 958
Spider 1,6 IV serie 1992
Giulietta 1,3 116.44 1979
Spider 916 2,0 T.S. 1996
Stelvio 2.0 TBI.
Honda CX500 1978
Honda CB350F 1974
Honda VFR750F 1988
BMW motorrad R80GS 1990
Ducati 796 2010
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 121 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Duetto Club Italia - Il forum © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 0,36 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000