Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

Non sei registrato? REGISTRATI!

 Tutti i Forum
 AREA STORICA
 Presente e futuro dell'Alfa
 E fu Giulietta.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: di 6

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 17:11:39  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ed ecco qua: dopo le inqietanti dichiarazioni di Marchionne presentato ufficialmente il nome della futura sostitura della 147: "Giulietta".

http://www.agi.it/promotor/notizie/alfa-romeo-lsquogiuliettarsquobr-/in-anteprima-mondiale

Mah!!!!



Immagine:

42,17 KB

Circa il nostro Marchionne, riporto un significativo post di Bobby (presidente del club Cuori Alfisti, pubblicato sul Blog Alfisti.com):

"Se fosse stato un Alfista vero, queste cose avrebbe dovuto dirle fin dall'inizio, al momento del suo arrivo in azienda. Invece non l'ha fatto. Il momento non era esaltante, ma neppure da buttar via, visto che era il momento del pensionamento della 156, quindi di una macchina che è stata venduta e molto, della 147, del GT.... in quel momento margini per impostare una politica industriale e tecnica seria c'erano eccome. Poi sono venuti i soldi incamerati da GM per la rottura contrattuale che prevedeva l'acquisto di quote Fiat da parte di GM. E li di soldi sono entrati ma, a questo punto gettati al vento, o almeno non investiti nel rilancio di un marchio storico e di grande tradizione, che la fiat ha così fortemente voluto tanto da pagare bustarelle per far sì che le venisse regalata dall'Iri... Perdonatemi ma a questo punto io inizio ad avere dei seri dubbi non solo sulle capacità tecniche del signor Marchionne, ma anche della sua abilità da manager visto che ha bruciato un sacco di miliardi per tirare fuori quello che vediamo oggi sul tavolo.... Il presunto rilancio del marchio fiat altro non è stato che un prendere soldini da GM in una congiuntura economica favorevole (leggasi ... in una immensa botta di culo...). E ora il grand'uomo, si permette addirittura di dire che l'Alfa lo fa stancato... signor marchionne ma non sarà vero il contrario? Gli alfisti si sono stancati di lei, del suo modo di gestire un marchio come era l'Alfa Romeo, del suo sistematico spogliare l'Alfa Romeo delle sue proprietà, incassando soldini veri (si pensi alla speculazione edilizia che sta avvenendo su Arese), della sua immagine (all'uso sistematico di nomi e luoghi per promuovere vetture improbabili dallo scarso appeal e dalla tecnica ancor più discutibile), dall'allontanamento sistematico dei suoi tecnici, designers, progettisti, motoristi che ormai non esistono più."

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!

Modificato da - Frank in Data 02/12/2009 17:43:58

g.valenti
Utente Senior


Lazio

1291 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 17:30:58  Mostra Profilo Invia a g.valenti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
scusa frank, ma credo che la giulietta dovrebbe sostituire la 159 e non la 147. questa, sinora e salvo altra denominazione nota come 149, è già in produzione a cassino. niente a che vedere con il segmento D (previsto per la giulietta) o E (previsto per la ammiraglia) da produrre negli states

gmv
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 17:38:47  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La nuova Giulietta, che in origine avrebbe dovuto chiamarsi "Milano" è la sostituta della 147 che quindi non si chiamerà 149; sarà disponibile solo nella variante di carrozzeria a 5 porte e porterà al debutto la piattaforma C-Evo.

La futura sostitura della 159 probabilmente si chiamerà "Giulia" e dovrebbe essere tutta un'altra storia.

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!

Modificato da - Frank in data 02/12/2009 17:39:21
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 17:42:02  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
P.S.
E mo voglio vedere cosa (giustamente) dirà il nostro Carlo... Certi nomi sacri non si dovrebbero toccare!

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

g.valenti
Utente Senior


Lazio

1291 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 17:47:55  Mostra Profilo Invia a g.valenti un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
allora meglio chiamarla pasquale. non si potrebbe suggerire un sondaggio-concorso, come fecero per il duetto?
io proporrei 100.
chiamare giulietta una trazione anteriore francamente lo trovo di pessimo gusto.


gmv
Torna all'inizio della Pagina

fcamelot
Utente Senior



Lazio

1095 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 17:59:21  Mostra Profilo Invia a fcamelot un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
non ho parole !!!!!!!!!!

fabio
--------
Correremo fin che avremo benzina. Correremo fin che avremo le idee, il coraggio, i soldi, le mani, le braccia, l'aria da respirare, il sangue nelle vene.
(E. Ferrari)
Torna all'inizio della Pagina

cfransv
Utente Master


Lazio

4697 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 18:10:51  Mostra Profilo Invia a cfransv un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
abbiamo già avuto una riedizione della giulietta ..ma francamente condivido Valenti ..una giulietta o una giulia a trazione anteriore ci deprime se non fosse che sappiamo che non sono vere alfa ma fiat che "rubano" il nome ..siamo impotenti di fronte a tale scempio ..teniamoci care le nostre vere Alfa Romeo

SOCIO N. 800
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 18:38:08  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eccallà!!!!

Comunque hai ragione in pieno!!!!

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

santana
Utente Master



Lazio

5882 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 19:23:59  Mostra Profilo Invia a santana un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da cfransv

abbiamo già avuto una riedizione della giulietta ..ma francamente condivido Valenti ..una giulietta o una giulia a trazione anteriore ci deprime se non fosse che sappiamo che non sono vere alfa ma fiat che "rubano" il nome ..siamo impotenti di fronte a tale scempio ..teniamoci care le nostre vere Alfa Romeo



Grande Carlo!



Torna all'inizio della Pagina

2tto66
Utente Master



Lazio

6827 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 21:20:21  Mostra Profilo Invia a 2tto66 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
davanti sembra la Mito, troppo tozza e troppa alta, più che un'Alfa sembra una macchina Disney

Duetto I serie del '66
Giulia sprint gt veloce del '67
147 del 2010
socio n.870
Torna all'inizio della Pagina

Fastdoc
Utente Senior



Lazio

1627 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 21:53:25  Mostra Profilo Invia a Fastdoc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da cfransv

abbiamo già avuto una riedizione della giulietta ..ma francamente condivido Valenti ..una giulietta o una giulia a trazione anteriore ci deprime se non fosse che sappiamo che non sono vere alfa ma fiat che "rubano" il nome ..siamo impotenti di fronte a tale scempio ..teniamoci care le nostre vere Alfa Romeo



Quoto

Socio DCI n.827
Torna all'inizio della Pagina

Fastdoc
Utente Senior



Lazio

1627 Messaggi

Inserito il - 02/12/2009 : 21:54:10  Mostra Profilo Invia a Fastdoc un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da 2tto66

davanti sembra la Mito, troppo tozza e troppa alta, più che un'Alfa sembra una macchina Disney



Ariquoto !

Socio DCI n.827
Torna all'inizio della Pagina

Frank
Duettista junior



Puglia

12720 Messaggi

Inserito il - 03/12/2009 : 10:22:49  Mostra Profilo Invia a Frank un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ragazzi non infierite. Lo sappiamo tutti delle porcate che fa la FIAT!

Frank

- Alfetta 2,0 L, 1981
- 1750 berlina 1971
- Spider III serie 1600
- Mito benzina 105 cv
- 156 Crosswagon Q4
- Giulia MY 2019

Duettista dell'anno 2010

"Tutto quello che non c'è o non si trova, bisogna inventarselo!"

“ L’Alfa non è una semplice fabbrica di automobili. Le sue auto sono qualcosa di più che automobili costruite in maniera convenzionale. E’ una specie di malattia, l’entusiasmo per un mezzo di trasporto. E’ un modo di vivere, un modo tutto particolare di concepire un veicolo a motore. Qualcosa che resiste alle definizioni. I suoi elementi sono come quei tratti irrazionali dello spirito umano che non possono essere spiegati con una terminologia logica. Si tratta di sensazioni, di passione, tutte cose che hanno a che fare più con il cuore che con il cervello”.
Ing. Orazio Satta Puliga

Un vero amore non finisce mai, anche se glielo imponi!
Torna all'inizio della Pagina

moroclass
Duettista Attivo



Toscana

36000 Messaggi

Inserito il - 03/12/2009 : 11:23:44  Mostra Profilo Invia a moroclass un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sembra una specie di Golf milano-torinese...
Torna all'inizio della Pagina

alfanma
Utente Senior


Liguria

1959 Messaggi

Inserito il - 03/12/2009 : 13:44:25  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di alfanma Invia a alfanma un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
MiToG e sei subito alfista (scusate mi vengono così )
Torna all'inizio della Pagina

tefranzo
Utente Attivo


Emilia Romagna

694 Messaggi

Inserito il - 03/12/2009 : 15:14:31  Mostra Profilo Invia a tefranzo un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A me piace , quasi quasi la prendo a mia moglie .

peccato la trazione anterire

La teoria è quando si sa tutto e niente funziona. La pratica è quando tutto funziona e nessuno sa il perché. Noi abbiamo messo insieme la teoria e la pratica: non c'è niente che funzioni... e nessuno sa il perché! [A. Einstein]

Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.[A. Einstein]
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 6 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Duetto Club Italia - Il forum © 2000-02 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Pagina generata in 0,17 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000